Cosa sono i KPI ✨

Cosa sono i KPI (Key Performance Indicator)?

I Key Performance Indicator sono i risultati misurabili utilizzati per monitorare i progressi di un’organizzazione verso il raggiungimento dei suoi obiettivi e traguardi.

Viene in genere utilizzato per valutare se l’organizzazione ha soddisfatto o superato le aspettative.

I KPI possono aiutare le organizzazioni a determinare come sta procedendo il loro lavoro, quali problemi richiedono attenzione e quali strategie e attività potrebbero necessitare di modifiche per migliorare i risultati esistenti.

Il primo passo per creare i tuoi indicatori chiave di prestazione è definire “cosa” vuoi misurare e perché.

La definizione dei KPI non riguarda solo l’identificazione di ciò che dovrebbe essere misurato, ma anche la creazione di una strategia su quando misurarli.

Cosa sono i KPY - Key Performance Indicator

 

Quali aspetti deve assolutamente presentare un indicatore chiave di prestazione KPI per risultare efficace?

Key Performance Indicator, i KPI, sono uno strumento importante per il management per capire cosa sta succedendo nella propria organizzazione in un dato momento, che si tratti di vendite, qualità o qualsiasi altra cosa che possa essere misurata, inclusi redditività, produttività e soddisfazione del personale ecc.

Il primo passo per creare i tuoi indicatori chiave di prestazione è definire “cosa” vuoi misurare e perché?

La definizione dei KPI non riguarda solo l’identificazione di ciò che dovrebbe essere misurato, ma anche la creazione di una strategia su quando misurarli.

Per misurare il raggiungimento di uno o più obiettivi aziendali, i KPI devono essere definiti e monitorati regolarmente, altrimenti diventerà irrilevante, soprattutto in un ambiente aziendale dinamico dove ci sono così tante nuove opportunità di miglioramento costantemente scoperte ogni giorno dalle aziende di tutto il mondo.

 

Come si misurano i KPI?

Google Analytics® e “Google Search Console® sono alcuni tool che aiutano a misurare i KPI (Key Performance Indicator).

Hanno la capacità di visualizzare i dati per avere un’idea dell’impatto dei tuoi sforzi di marketing.

Potrebbe essere utile leggere l’articolo “Digital Marketing come iniziare ‍💻.

La capacità di utilizzare i dati come parte di una strategia generale con la possibilità di reperire su tutte le informazioni per le azioni intraprese dal tuo team di marketing da una posizione centralizzata.

In oltre la capacità di misurare l’efficacia delle tue campagne digitali con la possibilità di tracciare qualsiasi tipo di traffico del sito web (mobile, desktop, ecc.), avendo a disposizione strumenti come mappe colorate, funzioni di ricerca dettagliate del sito, test A/B, kit di strumenti SEO, ecc.

In genere i più usati sono; Frequenza di rimbalzo, Velocità di scorrimento, Tempo sulla pagina, Pagine per sessione, Visualizzazioni di pagina e Termini di ricerca.

Forniscono anche la possibilità di esportare i tuoi dati da questi strumenti in modo da poterli avere a portata di mano quando ne hai bisogno.

Questi dati sono ottenibili accedendo con il tuo account a Google Analytics® e “Google Search Console®, e inoltre poi puoi approfondire le statistiche tramite “Google Trends®.

KPI Google Analytics, di Paolo Russo by Digital Marketing Social

 

Link utili:

Google Analytics®

Google Search Console®

Google Trends®

 

Quali sono i kpi aziendali?

 

KPI numerici per il tempo

Sono disponibili anche con l’uso di fonti di dati esterne (iTunes®, App Store®, ecc.).

Le metriche dei social media vengono in genere analizzate utilizzando una varietà di piattaforme di terze parti come Kred®, Chartbeat®, Kissmetrics®, Google Analytics®, Facebook Insights®, Twitter Analytics® e molte altre.

Alcuni di essi offrono strumenti gratuiti che i professionisti del marketing possono utilizzare, mentre altri fanno pagare i loro servizi ma hanno comunque applicazioni utili.

Quando si tratta di social media, devi tenere d’occhio il tuo bene più prezioso: il tempo.

Possiamo utilizzare i grafici per visualizzare i nostri KPI in diversi periodi di tempo.

 

KPI monetari

Per esempio possono essere il costo per clic (CPC), costo per lead (CPL), ecc.

Una particolare campagna a cui stai partecipando dovrebbe essere presentata in modo tale da dimostrare chiaramente il ritorno sull’investimento (ROI).

La cosa fondamentale qui è guardare al ROI (Return On Investment) e non solo alla spesa: spendi saggiamente e investi per buoni ritorni!

I KPI vengono utilizzati nella gestione aziendale, anche se in realtà chiunque può farne uso per migliorare le prestazioni del proprio lavoro.

Di fatto è, che fare un buon uso dei KPI, può davvero far accrescere il nostro processo produttivo, la nostra azienda, il lavoro dei collaboratori, è così renderli più efficaci ed efficienti.

 

Quali sono le tue esigenze?

Possiamo incontrarci faccia a faccia così possiamo valutare le migliori strategie?

Come possiamo stabilire un momento per parlare, davanti a un caffè o in videoconferenza?

Connettiamoci! Insieme possiamo fare le scelte più importanti, e stimolare il modo in cui l’azienda può crescere.

Non vedo l’ora di parlare con te.

Contattami adesso!

 

 

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 23]

Potrebbero interessarti anche...